11-04-2017

Aggiornamento periodico albi giudici popolari (Corte d'Assise e Corte d'Assise di Appello)

Domande entro il 31.07.2017

 
IL SINDACO 
Visto l’art.21 della L. 10/4/1951, n.287, come sostituito dall’art.3 delle L. 5/5/1952, n.405, recante norme sull’aggiornamento periodico degli albi definitivi dei giudici popolari di Corte di assise e di Corte di assise di appello; 
Rilevato  che  nel  corso  del  corrente  anno  dovrà  essere  disposto  l’aggiornamento  dei predetti albi; 
INVITA 
tutti i cittadini residenti nel Comune, non ancora iscritti negli albi dei giudici popolari, che siano in possesso dei requisiti stabiliti dagli artt.9 e 10 della sopra citata L.287/1951 e non si trovino in alcuna delle condizioni previste dal successivo art.12, ad iscriversi negli elenchi  integrativi  dei  giudici  popolari  per  le  Corti  di  assise  e  per  le  Corti  di  assise  di appello,  presentando  apposita  domanda  presso  questo  Comune  entro  il  mese  di LUGLIO corrente anno. 
 
REQUISITI DEI GIUDICI POPOLARI DELLE CORTI DI ASSISE (art.9 L.287/1951) 
I giudici popolari per le Corti di assise devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 
- cittadinanza italiana; 
- buona condotta morale; 
- età non inferiore ai 30 e non superiore ai 65 anni;
- titolo di studio di scuola media inferiore. 
 
REQUISITI  DEI  GIUDICI  POPOLARI  DELLE  CORTI  DI  ASSISE  DI  APPELLO (art.10 L.287/1951) 
I  giudici  popolari  per  le  Corti  di  assise  di  appello,  oltre  i  requisiti  stabiliti  al  punto precedente,  devono  essere  in  possesso  del  titolo  di  studio  di  scuola  media  di  secondo grado di qualsiasi tipo. 
 
INCOMPATIBILITÀ CON L’UFFICIO DI GIUDICE POPOLARE (art.12 L.287/1951) 
Non possono assumere l’ufficio di giudice popolare:
  • i  magistrati  e,  in  generale,  i  funzionari  in  attività  di  servizio  appartenenti  o  addetti all’ordine giudiziario; 
  • gli appartenenti alle forze armate dello Stato ed a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipende dallo Stato in attività di servizio; 
  • i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione. 
CARATTERE OBBLIGATORIO DELL’UFFICIO (art.11 L.287/1951) 
L’ufficio  di  giudice  popolare  e’  OBBLIGATORIO  ed  è  parificato  a  tutti  gli  effetti all’esercizio delle funzioni pubbliche elettive.