Ordinanza n. 2 del 17.01.2006

Disposizioni per la regolamentazione dell'utilizzo delle Piazze, concesse in occasione di spettacoli circensi con animali

Ordinanza n. 16 del 03.03.2006

Misure di polizia veterinaria nei confronti dell'influenza aviaria

Ordinanza n. 11 del 15.02.2006

Chiusura temporanea del giardino pubblico di Via Canaletto a Gardigiano

Il Sindaco Clara Caverzan ha emesso la seguente ordinanza di chiusura del giardino pubblico di Via Canaletto a Gardigiano.
IL SINDACO
Vista la segnalazione pervenuta presso l'Ufficio Ambiente per la presenza di cibo per animali, cosparso nell'area verde del giardino pubblico di Via Canaletto a Gardigiano;
Visto che dei cittadini hanno trovato alcuni bocconi di questo cibo, realizzati in forma rotonda con carne cruda, che destano sospetto per la composizione con sostanze anomale;
Ritenuto di dover intervenire con degli accertamenti accurati per verificare la presenza di questi bocconi ritenuti sospetti e finalizzati sicuramente ai cani che regolarmente frequentano il giardino pubblico che lasciano deizioni sull'erba, procurando così danno ai bambini e alle persone che utilizzano detto spazio verde;
Accertato che personale dell'Ufficio Ambiente, in collaborazione con gli operai del Comune, ha perlustrato tutto il giardino trovando cosparsi numerosi bocconi di carne, con dentro del granulo di color azzurro, chiaramente identificato come veleno per topi;
Ravvisata la necessità di intervenire con urgenza per impedire che, oltre agli animali, vi sia la possibilità che anche per i bambini che frequentano il giardino ed i giochi vi sia la possibilità di venire a contatto con questo veleno che, se ingerito, può provocare emorragie interne allo stomaco, con conseguente decesso del soggetto;
...
ORDINA
  1. a tutti i cittadini ed ai possessori di animali, di NON UTILIZZARE il giardino pubblico di via Canaletto per evitare danni che potrebbero derivare dal contatto con i bocconi avvelenati;
  2. Al personale preposto del Comune, di eseguire tutte le indagini necessarie all'individuazione dei responsabili del gesto e agli operai del Comune la completa pulizia del giardino;
  3. L'interdizione del giardino fino a nuova comunicazione per il cessato pericolo.
 

 
 
 

Ordinanza n. 17 dell'8 marzo 2006