Villaggio Corniani

Villaggio Corniani

Via Papa Luciani

In Via Papa Luciani,  interessata da un intervento di edilizia residenziale pubblica che ha assunto la denominazione di "Villaggio Corniani", esisteva un importante complesso architettonico, che risaliva al 1600, costituito da una villa e da una casa colonica con oratorio della famiglia Corniani. La villa, a seguito di un incendio scoppiato nel 1900, é stata completamente distrutta e anche l'oratorio venne demolito nel 1935.

A ricordo di questa costruzione é stato realizzato nel 1999 un monumento progettato dalll'Arch. Claudio Zampini di Mestre, che si compone di una piazzetta da utilizzare come luogo di incontro e di riferimento per gli abitanti del villaggio a forma di settore circolare di circa 12 metri di raggio.
Lungo l'arco di circonferenza emerge una muratura irregolare in mattoni, quasi a ricordare i resti della villa perduta. Nella muratura sono stati inseriti dei reperti marmorei costituiti da due capitelli corinzi e da una mensola che si pensa possano provenire dall'oratorio della villa. E' stato inoltre riprodotto, da un artigiano del ferro locale, lo stemma della famiglia dei Corniani rappresentato da un corno da caccia sormontato da un'aquila bicipite.